Questo Sito utilizza cookie in conformità alla cookie policy del Sito e cookie che rientrano nella responsabilità di terze parti.

Cliccando su CHIUDI o chiudendo il banner, acconsenti all’utilizzo di cookie. Per maggiori informazioni o negare il consenso ai cookie di terze parti clicca qui.

Il decreto ingiuntivo europeo

Replies

Il decreto ingiuntivo europeo

Il decreto ingiuntivo europeo

DECRETO INGIUNTIVO EUROPEO: COSA E', LA SUA UTILITA'

Il nostro Studio Legale Internazionale, con un'apposita sezione dedicata al recupero crediti esteri, vi segnale la procedura di ingiunzione europea, ovvero il decreto ingiuntivo europeo. Il regolamento n. 1896/2006 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale UE del 30 dicembre 2006 istituisce un "procedimento europeo di ingiunzione di pagamento" il quale è applicabile alle controversie transfrontaliere nelle quali almeno una delle parti ha il domicilio o la residenza in uno Stato membro diverso da quello del Giudice adìto in alternativa ai rimedi procedurali previsti dall'ordinamento dello Stato del creditore;

La domanda deve essere inoltrata al Tribunale dello stato di origine, in forma cartacea o per via telematica, mediante la compilazione di un modulo reperibile in calce al regolamento suddetto o sul sito http://ec.europa.eu/justice_home/judicialatlascivil/html/index_it.htm avendo cura di indicare, oltre alle generalità, l'importo del credito, l'esposizione dei fatti accaduti e posti a fondamento della domanda.

Entro 30 giorni dalla presentazione della domanda stessa, potranno verificarsi le seguenti conseguenze:


- Il giudice accoglie la domanda ed emette ingiunzione di pagamento la quale potrà circolare in tutto il territorio comunitario ad eccezione della Danimarca;
- Il giudice rigetta la domanda; quel punto il creditore può presentare nuovamente la domanda avendo cura di rimuovere le ragioni indicate dal giudice come ostative all'accoglimento della stessa, o ricorrere secondo i parametri della propria legge nazionale;
- Il debitore oppone il decreto ingiuntivo entro 30 giorni dalla notifica dell'ingiunzione, presso il Giudice che ha emesso il provvedimento, utilizzando apposito modulo allegato al regolamento, dopodichè verranno seguite le regole del procedura civile. In tal caso il Foro competente verrà determinato sulla base delle indicazioni contenute nel Reg. CE n. 44/2001.

Per la presentazione della domanda non è necessaria, anche se comunque auspicabile, la difesa tecnica.

Il Regolamento in esame, ai sensi dell'art. 2, si applica a tutte le controversie transfrontaliere in materia civile e commerciale, indipendentemente dalla natura dell'organo giurisdizionale.
Esso non si applica, invece, in caso di controversie relative ai settori: fiscale, doganale, amministrativo, responsabilità dello Stato per atti o omissioni nell'esercizio dei pubblici poteri; regime patrimoniale tra coniugi, testamenti, successioni, fallimenti, concordati e procedure affini, sicurezza sociale, crediti derivanti da obblighi extracontrattuali, salvo che siano stati oggetto di accordo tra le parti o vi sia stata ammissione di debito, oppure che riguardano debiti liquidi risultanti da comproprietà di un bene.

La tempistiche, la possibilità di avvalersi di moduli prestampati sia per la domanda che per l'opposizione, di effettuare l'azione anche prescindendo dall'assistenza tecnica, anche on line, sono finalizzati alla velocizzazione del procedimento, che non dovrebbe superare i tre mesi, al fine di rendere lo strumento il più fruibile ed efficiente possibile.

Il decreto ingiuntivo europeo non è tutt'ora utilizzato su ampia scala, si contano ancora poche decine di domande per ciascun Foro. Il nostro Studio Legale Internazionale, con sedi che forniscono il servizio di avvocato, oltre che in Italia, in Austria, Slovenia, Croazia, Malta, Gran Bretagna, Spagna, può essere di aiuto a tutti quei creditori che desiderino recuperare dei crediti in Europa tramite la procedura del decreto ingiuntivo europeo.
Per consulenze e preventivi in materia di recupero crediti esteri con avvocato Ferrara, Modena, Castelfranco Emilia, chiama lo 0532240071 se chiami dall'Italia o il +44 (0) 7741710515 se lo fai dall'estero, oppure scrivici se vuoi informazioni e preventivi sul decreto ingiuntivo europeo.

www.avvocatobertaggia.org

Altre Informazioni ?

informazioni

I Piu' popolari