Questo Sito utilizza cookie in conformità alla cookie policy del Sito e cookie che rientrano nella responsabilità di terze parti.

Cliccando su CHIUDI o chiudendo il banner, acconsenti all’utilizzo di cookie. Per maggiori informazioni o negare il consenso ai cookie di terze parti clicca qui.

Tutela patrimonio immobiliare

Replies

Tutela patrimonio immobiliare

tutela patrimonio immobiliare

TUTELA PATRIMONIO IMMOBILIARE

Info tutela patrimonio immobiliare: +39 0532 240071

La tutela del patrimonio immobiliare, specialmente il patrimonio immobiliare del nucleo familiare, è una importante questione che, ultimamente, a causa della grande incertezza che contraddistingue i rapporti economici e finanziari, ed a causa altresì del grande aumento delle responsabilità che incombono in capo sia ai professionisti che agli imprenditori, ed a tutti i cittadini in genere, ha assunto una notevole importanza, importanza da cui non è possibile prescindere, nell'ottica di una attenta ed oculata gestione del proprio patrimonio di immobili.

Si tratta di decidere se mettere a rischio e perdere interamente il proprio patrimonio immobiliare, o cercare di salvaguardarlo per tempo, tramite l'utilizzo di strumenti giuridici anche internazionali, leciti.

TUTELA DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE GLI STRUMENTI GIURIDICI

La legge italiana è attualmente carente in tal senso, non reperendosi nell'ordinamento interno concreti strumenti giuridici atti a segregare con un buon grado di certezza il patrimonio immobiliare personale da quello destinato all'attività d'impresa, o comunque destinato ad essere messo a rischio od a garanzia. Diventa così molto difficoltoso poter effettuare la difesa del patrimonio personale. In definitiva non si reperisce, nell'ordinamento giuridico italiano, quasi nessun atto volto in maniera precipua alla salvaguardia del patrimonio immobiliare ed alla sua conseguente tutela: spesso si ricorre a strumenti di "protezione" giuridica non adeguati quali, ad esempio, il fondo patrimoniale, strumento obsoleto ed inefficace, (cfr lo studio fatto su questo strumento, clicca qui per leggerlo): e, ciò che è più grave, ci si ricorre quasi sempre come extrema ratio, quando cioè i guasti ed i problemi che rischiano di rovinare e perdere l'intero patrimonio immobiliare di una persona, sono già giunti alla fase esecutiva o prae-esecutiva. Questo è il principale problema in Italia per ciò che concerne la tutela immobiliare, una cultura che non riesce a svincolarsi da stilemi comportamentali vecchi e che non riesce ad evolvere in una fase di prevenzione attiva.

In altre parole: non si fa nulla per proteggere la propria casa quando non ci sono problemi, e si cerca affannosamente un rimedio (il più delle volte ormai inutile) quando i problemi si sono evidenziati: sarebbe come assicurarsi dopo che il sinistro è accaduto.

Tali strumenti (fondo patrimoniale, donazione, vendita a parenti con riserva di dominio etc.) sono sempre inutili e, comunque, revocabili, a causa dei continui cambiamenti, tutti in senso peggiorativo, della giurisprudenza. Pare essere molto più utile osservare un regime giuridico che consenta, in prevenzione, di porre delle salvaguardie specifice in grado di assicurare la massima tutela preventiva del patrimonio immobiliare di un soggetto, e questo ben prima che siano sorti o possano sorgere dei problemi, quando, cioè, la situazione debitoria non si è verificata: sempre auspicando che non si debba verificare mai. Certo: non potrete usare il vostro patrimonio immobiliare per garantirvi finanziamenti, dovrete abituarvi a lavorare con il vostro danaro senza contrarre debiti, ma lo scopo della protezione integrale del vostro patrimonio immobiliare sarà raggiunta.

LA TUTELA DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE: UNA SALVAGUARDIA PREVENTIVA, UN CAMBIO DI APPROCCIO CULTURALE ALLA PROPRIETA' IMMOBILIARE

Nell'ambito della tutela immobiliare pare essere necessario un deciso cambiamento culturale: la proprietà immobiliare in capo ad una persona fisica è divenuta, in Italia, un comportamento a rischio, che può configurare, in un futuro che può essere prossimo o vicino, la totale perdita dell'intero patrimonio immobiliare di una persona (che è costato soldi e fatica, magari a più generazioni di risparmiatori), per i motivi più svariati: tutelarsi finchè si è in tempo, questo deve essere il ragionamento. Non bisogna a tutti i costi voler vedere il proprio nome nei registri dell'Agenzia del Territorio poichè diversamente non ci si sente "proprietari".

I rischi che, dalla vita di ogni giorno, derivano, rendono il concetto di proprietà immobiliare tramandatoci dalle generazioni precedenti quanto mai labile, fluido ed inutile: in definitiva serve solo ad avere dei beni allo sbaraglio, a disposizione di chiunque voglia (e possa) aggredirli, molte volte per fatti e colpe che neppure derivano dal proprietario immobiliare che viene aggredito nei suoi beni. Bisogna, da un lato osservare un comportamento corretto, non fare debiti, lavorare con mezzi propri senza usare gli immobili come uno strumento per ottenere liquidità, dall'altro cercare di proteggersi per tempo al fine di evitare che un evento imprevisto possa rovinare il lavoro di una vita e mettere il proprietario immobiliare, letteralmente, in strada.

Inutile cercare protezione e tutela immobiliare quando l'evento danno si è già verificato, inutile affannarsi a cercare protezioni quando vi sono debiti esistenti e magari esecutivi, ogni atto sarà inutile, revocabile, a volte anche perseguibile penalmente: si pagherà, in tal caso, l'esito della propria dissennatezza. Tutelarsi in prevenzione, prima, non dopo

L'importante è farne un corretto utilizzo: in prevenzione, e non già quando gli eventi lesivi al patrimonio si sono già verificati: non bisogna mai effettuare atti a rischio di azione revocatoria, ma crearsi una nuova visione della proprietà immobiliare, imparando, con uno sforzo culturale, a distinguere i beni da salvare e trasmettere agli eredi da quelli destinati ad essere posti a rischio. Il poter utilizzare, ed il concreto utilizzo di tali costruzioni giuridiche, a volte favorito anche dalle legislazioni fiscali, può fare la differenza fra il perdere il proprio patrimonio immobiliare ed il mantenerlo, avendo comunque agito correttamente.

LA TUTELA DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE: LE POSSIBILITA'

Per quanto riguarda quindi la tutela del patrimonio immobiliare, lo Studio Legale Internazionale Bertaggia ha predisposto uno specifico servizio di tutela immobiliare, volto alla consulenza relativa allo studio, ricerca, costituzione e gestione di quanto utile e necessario per poter concretamente, e legalmente, usufruire di tali tutele volte a segregare il patrimonio immobiliare. Non è più possibile prescindere da questi importanti strumenti giuridici internazionali, soprattutto nella considerazione delle difficoltà economiche che attraversa l'intero sistema finanziario globale, ed i conseguenti concreti rischi di aggressione all'intero patrimonio immobiliare di una persona. Troppo spesso infatti imprenditori onesti si trovano a perdere completamente il loro patrimonio immobiliare, non avendo predisposto per tempo le necessarie tutele. Spesso infatti accade che chi rischi di perdere il suo patrimonio immobiliare, si attivi con grande ritardo, e comunque quando ormai non vi è più nulla di giuridicamente lecito da effettuare per poter tutelare e salvaguardare il proprio patrimonio immobiliare. Le possibilità che vi possa essere un'aggressione del proprio patrimonio personale, e soprattutto di quello immobiliare, sono aumentate sempre più: ciò implica un'adeguata, e giuridicamente corretta, valutazione e studio: il tutto al fine di non vedersi depauperare il proprio patrimonio immobiliare, e non perdere il patrimonio destinato ad essere passato ai figli. Si tratta in sintesi di una forma alternativa (ragionando per analogia) di assicurazione che è volta a proteggere il patrimonio personale di un soggetto. Per meglio chiarire il concetto: in Italia sembra normale avere il proprio patrimonio immobiliare disponibile a chiunque, anche per fatti non propri (un figlio minore-una moglie in separazione-lo sbaglio di un collaboratore- una casualità fortuita etc.), all'estero tale fatto, ovvero la distinzione netta fra il patrimonio personale e quello destinato ad essere messo a rischio nell'attività d'impresa, è materia insegnata comunemente ai neo-imprenditori, ed altrettanto comunemente usato.

Con il corretto utilizzo di tali strumenti giuridici, la separazione fra la sfera imprenditoriale e professionale ed il patrimonio immobiliare e mobiliare dell'imprenditore e/o di chiunque necessiti di tali tutele patrimoniali, è assoluta, e molto raramente aggredibile, qualora venga effettuata in momenti adeguati. Tale risultato può essere raggiunto in molti modi, come, ad esempio, quello di tutelarsi tramite strumenti fiduciari e societari, ovvero tramite strutture giuridiche destinate per loro natura a tutelare dei patrimoni, quali il trust e la fondazione. Occorre sviluppare la cultura della prevenzione, similmente a come accade nella maggior parte dei paesi evoluti: ciò consiste nel distaccare sia i propri immobili, che il proprio patrimonio non destinato ad essere messo in garanzia dall'impresa propriamente detta.

La nostra struttura è in grado di guidare e consigliare il cliente nel concreto utilizzo di tali strumenti di tutela immobiliare, articolati in maniera tale che gli stessi siano effettuati nel più rigoroso rispetto delle norme italiane ed estere.

L'imprenditore accorto, ma anche una persona che, al momento, creda di andare esente da rischi, deve pensare che in futuro possono comunque avvenire accadimenti, anche non attualmente prevedibili, in grado di riverberarsi negativamente sul proprio patrimonio immobiliare. Avere costituito un impianto giuridico in grado di segregare il proprio patrimonio immobiliare dalle pretese dei terzi può rivelarsi, a posteriori, una scelta lucida e vincente, sicuramente sarà una procedura volta a minimizzare i rischi di future problematiche esecutive immobiliare.

Essenziali sono i tempi, visti in un'ottica preventiva di tutela immobiliare: molti, troppi, ci cercano soltanto quando hanno già avuto un'ipoteca giudiziale od un debito attuale ed esecutivo: troppo tardi, in tali casi non è più possibile operare ed eventuali attività possono soggiacere con facilità ad azioni revocatorie ordinarie. Al contrario, quando l'operatività della tutela immobiliare viene effettuata in tempi assolutamente normali e quando non vi sia neppure l'idea del sorgere di problematiche finanziarie, tale strumento sarà assolutamente in grado di raggiungere lo scopo di tutela immobiliare a cui è volto, e, soprattutto, di mantenerlo.

Sarà infatti possibile, esemplificativamente:

  • Proteggere il proprio patrimonio immobiliare professionale da eventuali azioni di futuri creditori dell'impresa o del privato.
  • Preparare e facilitare il trasferimento dell'impresa nell'ambito familiare.
  • Facilitare la vendita dell'impresa a terzi.
  • Assicurare ai soci, ed eventualmente a dei propri familiari, dei redditi immobiliari, ovvero crearsi una rendita finanziaria alternativa o complementare alla pensione tramite rendite vitalizie.

Ovviamente tali costruzioni giuridiche devono essere effettuate per scopi legittimi ed essere predisposte secondo i più assoluti crismi della legalità, con l'effettuazione corretta di complesse procedure giuridiche: diversamente si corre il rischio di avere effettuato operazioni che poi, alla prova dei fatti, si rivelano inutili, se non dannose. Infatti la salvaguardia offerta potrebbe non essere efficace in determinate condizioni. Qualora l'operazione sia simulata, non realistica, il prezzo non sia stato pagato, quando vi erano posizioni debitorie già acclarate, qualora preesistessero debiti con lo stato: in definitiva solo una consulenza ed uno studio preventivi potranno dimostrare se vi siano, oppure no, i presupposti per poter usufruire del servizio di tutela immobiliare.
Il nostro Studio ha attualizzato le più moderne e corrette procedure di legge per poter giungere allo scopo. Lo Studio Legale Internazionale Bertaggia è in grado di fornire competenze volte alla prevenzione di tali rischi, in modo tale da creare una totale distinzione fra il patrimonio immobiliare personale dell'imprenditore, da salvaguardare, e quello destinato invece all'andamento aziendale, similmente a quanto accade in tutti i paesi evoluti della Comunità Europea. Non tardare ad applicare le migliori tutele immobiliari che siano in grado di salvaguardare il tuo patrimonio immobiliare, prima che lo stesso possa essere aggredito.

Effettua la protezione del patrimonio immobiliare, chiedi una consulenza allo Studio.
Clicca qui per contatti e preventivi in materia di tutela immobiliare tramite avvocato esperto in tutela immobiliare, oppure info-line se chiami dall'Italia +39 0532 240071.
If you are a foreign national and you want to protect your property in Italy, you can contact us, we speak excellent English +44 (0) 7741710515.

Studio Legale Internazionale Bertaggia home page

Altre Informazioni ?

informazioni

I Piu' popolari