Panama società investimenti

PANAMA SOCIETA’ INVESTIMENTI

INFO LINE COSTITUZIONE SOCIETA’ A PANAMA: +393483610420

Panama società investimenti. Panama, ufficialmente Repubblica di Panama (República de Panamá), è uno Stato dell’America centrale, situato nella parte più stretta della regione istmica. Confina a nord con il Mar delle Antille, a est con la Colombia, a sud con l’Oceano Pacifico e a ovest e nord-ovest con la Costa Rica. La capitale è Panama, città che conta quasi 900 000 abitanti.

Articolo a cura dellAvvocato Bertaggia di Ferrara.

DATI GENERALI:

Forma di Governo Repubblica presidenziale
Superficie 74 177 km² (115º)
Capitale Città di Panama
Unità monetaria Balboa
Religione 93% cristiani, 75,3% cattolici, 16,4% protestanti, 1,3% altri cristiani, 2,1% altre religioni,4,8% non affiliati (credenti senza affiliazione, agnostici, atei)
Ingresso nell’ONU 13 novembre 1945
Lingue ufficiali Spagnolo
Popolazione 4.170.607 ab.
Continente America centrale
Confini Colombia, Costa Rica

Gli Stati Uniti, fino al 1977, avevano la giurisdizione del Canale di Panama, che unisce l’Oceano Atlantico al Pacifico. Nel 1990 le convenzioni sancirono l’abolizione della Panama Canal Zone e l’assoggettamento totale alla giurisdizione panamense. A partire dal 31dicembre 1999, Panama ha acquisito dagli Stati Uniti la giurisdizione sull’omonimo Canale e sulle relative aree, proprietà, beni ed immobili, in ottemperanza ai relativi trattati

Attualmente, la Repubblica di Panama è uno Stato sovrano indipendente, con un governo unitario democratico; è politicamente divisa in 9 province e il territorio di Kuna Yala (ex San Blas). Ogni provincia è a sua volta divisa in distretti, rappresentati politicamente in Parlamento.

A Panama vige la Civil Law, basata sul Diritto Romano. Il ramo giudiziario è costituito dalla Corte Suprema, dai Tribunali e dalle Corti Municipali. Il riparto della giurisdizione dipende dalla natura e/o dal valore del contenzioso. La lingua ufficiale è lo spagnolo, anche se è molto diffuso l’inglese.

Sono inoltre comunemente parlate altre lingue come il cinese, il giapponese, l’ebraico e l’hindi. La moneta panamense è la Balboa (PAB), divisa in centesimi. Tuttavia, in base ad accordi bilaterali intercorsi con gli Stati Uniti, il Dollaro è accettato ovunque ed è altresì utilizzato al posto della Balboa negli affari correnti interni. I controlli valutari sono totalmente assenti.

A partire dall’indipendenza dalla Colombia, nel 1903, il governo panamense ha attuato un programma mirato ad incoraggiare e promuovere gli investimenti stranieri, mentre l’unica limitazione riguarda il commercio al dettaglio, attività che può essere condotta solo da cittadini panamensi.

Tra gli incentivi offerti dalla Repubblica di Panama figurano:

  • assenza di controlli valutari;
  • assenza di disposizioni particolari relative al capitale minimo o all’indice di indebitamento per una società;
  • assenza di tasse o limitazioni al trasferimento di fondi da/a Panama;
  • protezione totale del segreto bancario.

Nonostante l’intento del Governo sia finalizzato ad incrementare il settore manifatturiero ed agricolo, viene attivamente incoraggiato il settore terziario, soprattutto finalizzato all’offerta di servizi internazionali.

Panama società investimenti: La Colon Free Zone e i suoi vantaggi

La Colon Free Zone è una zona franca, situata nel territorio panamense, all’interno della quale non ci sono residenti né operatori commerciali al dettaglio. In quest’area le merci possono essere importate e riesportate senza incorrere nei dazi doganali.

Le società che conducono attività di esportazione all’interno di questa zona, siano esse panamensi o società estere, godono dei seguenti vantaggi fiscali:

1.esenzione dalle imposte e dai dazi doganali sull’importazione di macchinari, attrezzature, materie prime, semilavorati e altri materiali come lubrificanti e carburante utilizzati nel processo produttivo;

2.esenzione dalle imposte sulle esportazioni;

3.esenzione dalle imposte sulle vendite;

4.esenzione dall’imposta sul capitale o sul patrimonio;

5.aliquote ridotte dell’imposta sul reddito societario.

panama società investimenti banche

Panama società investimenti: Attività bancaria  

A Panama non esiste una banca centrale che imponga restrizioni o controlli valutari. Il segreto bancario è totalmente protetto, in quanto la legge stessa garantisce non solo la segretezza sulle transazioni bancarie, ma impone anche sanzioni alle banche che divulgano informazioni a soggetti non autorizzati. Tuttavia, la segretezza può essere ignorata in caso di indagini delle autorità governative panamensi.

L’attività bancaria è regolata dalla Banking Law del 1998, sotto la direzione della Superintendence of Banks, che sostituisce la National Banking Commission, un’istituzione che vigila sul sistema bancario e sovrintende alle attività condotte dalle banche, soprattutto per quanto riguarda le riserve e i tassi di interesse. Le banche devono riferire eventuali transazioni sospette all’Unit of Financial Analyis che verifica se tali transazioni sono legate al traffico di droga o al riciclaggio di denaro sporco.

Ricordiamo che in data 18/05/16 La Camera dei Deputati Italiana ha approvato il Ddl di ratifica della Convenzione tra Italia e Panama contro le doppie imposizioni. Il provvedimento, attua l’accordo siglato il 30 dicembre 2010, e che in seguito, Il 1° giugno 2017 è entrata in vigore la Convenzione tra il Governo della Repubblica italiana e il Governo della Repubblica di Panama per evitare le doppie imposizioni in materia di imposte sul reddito e per prevenire le evasioni fiscali, con Protocollo aggiuntivo, fatta a Roma e a Città di Panama il 30 dicembre 2010. La ratifica dell’Accordo in argomento è stata autorizzata con legge 3 novembre 2016, n. 208, pubblicata nella G.U. Serie Generale n. 272 del 21 novembre 2016

Il segreto fiscale fra gli Stati non esiste più. Resta assoluto quello fra i privati.

L’accordo rispetta lo schema base elaborato dall’Ocse e punta a favorire una più intensa cooperazione amministrativa tra i due Paesi e uno scambio di informazioni tra gli organi giudiziari e fiscali: nessuna delle due parti contraenti potrà rifiutarsi di fornire informazioni sulla base del fatto che esse siano detenute da una banca, da un’istituzione finanziaria o da un agente fiduciario. E’ escluso, tuttavia, qualsiasi obbligo per le Parti contraenti di uno scambio automatico di dati.

La Superintendence of Banks svolge diverse funzioni, tra le quali:

  • agisce come consulente per questioni bancarie in qualità di autorità di regolamentazione governativa con il potere di decidere le linee politiche da applicare
  • approva le norme generali utilizzate per individuare e controllare i gruppi economici di appartenenza
  • approva le norme e i regolamenti utilizzati per determinare i crediti da garantire ai clienti
  • approva le norme utilizzate per la classificazione di beni ad alto rischio e per determinare le riserve per coprire tali tipi di prestiti
  • decide le risposte alle richieste presentate a fronte delle delibere della Superintendence
  • interpreta la legge bancaria a livello amministrativo e ne determina le norme
  • definisce la procedura in base alla quale effettuare le ispezioni a banche e a gruppi collegati
  • determina i principi e le norme contabili che la banca deve applicare e gli altri requisiti relativi all’informazione finanziaria che le banche devono fornire alla

La Superintendence ha autorità per decidere sulle seguenti questioni:

  • concessione di licenze bancarie
  • apertura, chiusura o trasferimento di uffici o filiali di banche
  • scioglimento e liquidazione volontaria di banche
  • fusione e consolidamento di gruppi bancari ed economici a cui appartengono le banche
  • attribuzione, cessione o acquisizione di azioni in banche o gruppi economici a cui le banche appartengono
  • pubblicazione di bilanci e loro regolarità e contenuti
  • supervisione di banche in base agli accordi internazionali ratificati da Panama e in base alle norme generali della legislazione internazionale
  • supervisione di gruppi economici a cui appartengono le banche, incluse le regolari ispezioni, l’analisi di bilanci revisionati e l’ottenimento di informazioni circa le transazioni eseguite tra le società che appartengono a tali gruppi
  • organizzazione di ispezioni di banche su iniziativa del Superintendent o della Commissione
  • implementazione di programmi di prevenzione che consentono di conoscere la situazione finanziaria delle banche, come pure verifica delle informazioni fornite alla Superintendence
  • creazione di rapporti con le autorità bancarie di altri Paesi per collaborare e migliorare gli attuali meccanismi di controllo e scambio di informazioni sui sistemi bancari
  • fornitura di assistenza alle altre autorità governative per eliminare gli illeciti nel settore bancario
  • verifica di tutte le altre questioni che la legge non attribuisce esplicitamente alla Commissione degli Amministratori della Superintendence
  • applicazione delle sanzioni e delle multe previste dalla legge bancaria in caso di violazioni.
  • Le licenze bancarie che possono essere concesse si dividono in tre categorie:
  1. licenze generali per svolgere attività bancarie a Panama o all’estero (sia interne che offshore). Le banche che operano con licenza generale devono avere un capitale versato di almeno US$ 10 milioni;
  2. licenze internazionali, per svolgere attività bancarie esclusivamente all’estero. Le banche che operano con licenza internazionale devono avere un capitale versato di almeno US$ 3 milioni, di cui US$ 250.000 depositati presso la Banca Centrale di Panama;
  3. licenze di rappresentanza, per banche organizzate sulla base di una legislazione straniera, che hanno a Panama solo la rappresentanza.

Le banche straniere hanno a Panama diverse agenzie, anche se il Governo adotta misure piuttosto restrittive e controlli per combattere il riciclaggio di denaro sporco.

In particolare, la Superintendence of Banks ha recentemente ordinato alle banche di richiedere ai propri clienti referenze dettagliate e una corretta identificazione. Inoltre, le banche dovranno condurre le indagini necessarie in caso di transazioni superiori a US$ 10.000.

Segretezza

Al fine di rafforzare l’attuale legislazione in materia di riciclaggio di denaro, si è reso formalmente reato tale attività inserendo nuove clausole nel Criminal Code (codice penale) di Panama, e anche le istituzioni finanziarie hanno adottato nuove misure in proposito.

La legge N. 41 del 2 ottobre 2000 è stata emanata per sanzionare per la prima volta a Panama qualsiasi azione e condotta considerate criminali e collegate al riciclaggio. In base all’articolo 389 del Criminal Code, chiunque consapevolmente accetti, depositi, tratti, converta e trasferisca merci, denaro, titoli negoziabili e altre risorse finanziarie derivanti da traffico di droga, frode, commercio illegale di armi, contrabbando di persone, rapimento, estorsione, abuso di fondi pubblici, corruzione di pubblici ufficiali, atti di terrorismo, furto e contrabbando di veicoli, puniti dalla legge di Panama, per nascondere o celare la propria origine illegale, oppure aiuti ad evitare le conseguenze legali di tali atti, verrà punito con un’ammenda ed imprigionato per un periodo da 5 a 12 anni.

La Unit of Financial Analysis, che opera in coordinamento con l’ufficio del General Attorney, ha il compito di indagare sulle attività di riciclaggio di denaro e beni e di effettuare ricerche presso banche, compagnie assicurative, cooperative di credito, istituti finanziari e altre entità che direttamente o indirettamente potrebbero essere coinvolte in attività sospette collegate al riciclaggio di beni o denaro.

Le seguenti entità devono fornire alla Unit tutti i rapporti di transazioni in denaro e strumenti monetari di importo superiore a B 10.000:

  1. società situate nella Colon Free Zone e in altre zone franche;
  2. la National Welfare Lottery;
  3. casinò e locali simili;
  4. società immobiliari e di brokeraggio;
  5. compagnie di assicurazione, riassicurazione e di brokeraggio assicurativo.

Tali entità devono registrare e conservare i nominativi dei clienti, i loro indirizzi e i numeri identificativi dei documenti.

panama società investimenti benefit

Panama società investimenti: Le società di Panama

 

TIPO DI SOCIETA’ CARATTERISTICHE GENERALI PROCEDURE COSTITUTIVE MODALITA’ DI REGISTRAZIONE E ALTRE FORME DI CONTROLLO
Società in genere Il codice commerciale del 1927, il General Corporation Act e la Limited Partnership Law del 1966 prevedono diverse forme di persone giuridiche:

·       Società in nome collettivo (General Partnership)

·       Società in accomandita semplice (Simple Limited Partnership)

·       Società di persone con capitale azionario (Joint Stock Partnership)

·       Associazioni   professionali (Civil Partnership)

·       Società a responsabilità limitata (Limited Liability Company)

·       Società  per   azioni (Panamanian Corporation).

Non esistono disposizioni circa il capitale minimo necessario per rendere operativa una società. Non è inoltre necessario che il capitale sia interamente versato né che le azioni siano tutte sottoscritte al momento della costituzione.

Le società sono amministrate dal Consiglio di Amministrazione, nominato dagli azionisti. I poteri conferiti al Consiglio sono definiti nello statuto.

Per la costituzione di una società occorrono due soggetti, panamensi o stranieri. Ogni società deve presentare e firmare un atto costitutivo dinanzi ad un notaio. L’atto costitutivo, presentato e firmato dinanzi al notaio, deve essere inviato al Registro per la registrazione.

 

In base alla costituzione vigente, le società estere sono equiparate a quelle panamensi. Gli stranieri possono dare vita alle attività più diverse, ad esclusione di quella al dettaglio, limitata ai cittadini Panamensi.

Il codice commerciale del 1927, il General Corporation Act e la Limited Partnership Law del 1966 prevedono diverse forme di persone giuridiche:

  • Società in nome collettivo (General Partnership)
  • Società in accomandita semplice (Simple Limited Partnership)
  • Società di persone con capitale azionario (Joint Stock Partnership)
  • Associazioni professionali ((Civil Partnership)
  • Società a responsabilità limitata (Limited Liability Company)
  • Società per azioni (Panamanian Corporation).

E’ questa la forma societaria più diffusa, dati gli innumerevoli benefici di cui gode.

Le Panamanian Corporations sono considerate “offshore” per i benefici fiscali e i vantaggi in genere che il Codice Fiscale Panamense concede ai panamensi, sia persone fisiche che società, sui redditi percepiti o prodotti fuori dalla Repubblica di Panama. La disciplina legale sulle società per azioni fu adottata nel 1927 con la Legge n° 32 del 26 febbraio, che si uniformava alla disciplina adottata per le società dello Stato americano del Delaware.

La legge panamense distingue nettamente fra la personalità giuridica degli azionisti e degli amministratori di una società e quella della società stessa; i tribunali di Panama applicano scrupolosamente tale distinzione. Ciò è particolarmente vero per gli aspetti fiscali, nonché per la distinzione fra i beni e le attività della società e quelli degli azionisti e degli amministratori.

Non vi sono requisiti di nazionalità o di residenza per i firmatari di un atto costitutivo, né per azionisti, amministratori o funzionari.

Il domicilio, i libri contabili e gli atti della società in genere possono essere conservati in qualsiasi parte del mondo, a patto che la società non svolga attività d’impresa a Panama.

Non vi sono requisiti relativi al versamento di un capitale minimo.

Non sono previste assemblee annuali degli azionisti né assemblee degli amministratori. Le eventuali riunioni possono svolgersi anche a mezzo telefono o tramite qualsiasi altro mezzo di comunicazione.

Le società possono detenere le azioni o avere comunque partecipazioni di qualsiasi genere in altre società (holding).

Le società che non conducono attività d’impresa a Panama non sono assoggettate ad alcun onere per quanto attiene all’imposta sui redditi o all’imposta sui dividendi, né sono tenute a dichiarare o rilasciare ulteriori informazioni alle autorità panamensi.

Panama società investimenti: Costituzione di una società

Ogni società deve presentare e firmare un atto costitutivo, che dovrà poi essere inviato al Pubblico Registro per la registrazione. Per la costituzione di una società occorrono due persone, fisiche o giuridiche, panamensi o straniere (non necessariamente domiciliate a Panama). La procedura standard prevede comunque che due procuratori legali sottoscrivano lo statuto e attribuiscano in un secondo tempo i diritti al cliente.

Lo statuto deve contenere quanto segue:

  • il nome e il domicilio dei sottoscrittori;
  • il nome della società;
  • l’oggetto sociale. La legge non richiede che sia specificato un oggetto o uno scopo preciso. E’ sufficiente statuire che la società svolgerà affari ritenuti leciti dalle leggi panamensi e, in particolare, quelle attività approvate dal consiglio di amministrazione;
  • l’ammontare del capitale autorizzato e il numero di azioni che lo compongono. Deve essere dichiarato il valore nominale delle azioni oppure è sufficiente una dichiarazione in cui viene stabilito che le azioni non hanno valore nominale. In quest’ultimo caso, il prezzo o il valore delle azioni verrà determinato dal consiglio di amministrazione al momento dell’approvazione dell’immissione di tali azioni ordinarie e/o azioni privilegiate. Possono essere emesse al portatore e/o essere nominali;
  • il domicilio della società e il nome e l’indirizzo del suo rappresentante, il quale deve essere un procuratore legale residente a Panama;
  • la durata prevista della società;
  • il nome e l’indirizzo degli amministratori (devono esser almeno tre) e il nome di coloro che hanno la rappresentanza della società (almeno un presidente, un segretario e un tesoriere). Una persona può ricoprire più di una carica contemporaneamente. Gli amministratori e coloro che hanno la rappresentanza esterna possono anche essere cittadini non panamensi e non è necessario che siano domiciliati a Panama;
  • qualsiasi altra disposizione necessaria e voluta.

Panama società investimenti: Capitale sociale

Non esistono disposizioni riguardo il minimo di capitale necessario per rendere operativa una società. Inoltre, non è necessario che il capitale sia interamente versato né che le azioni siano tutte sottoscritte al momento della costituzione.

Il capitale può essere espresso in qualsiasi valuta e suddiviso in azioni, con valore nominale o meno. Le azioni possono essere nominative o al portatore.

A differenza delle azioni al portatore, le azioni nominative non devono necessariamente essere interamente versate, ma devono comunque essere registrate in un apposito libro.

Non sono previste disposizioni limitative relative alla nazionalità e alla residenza degli azionisti. Una società di capitali può avere anche un unico azionista.

 Panama società investimenti: Gestione

Le società sono amministrate dal Consiglio di Amministrazione, nominato dagli azionisti. I poteri conferiti al Consiglio sono definiti nello statuto.

Ogni società deve avere almeno tre amministratori e funzionari e le due figure si possono sovrapporre. Non devono essere necessariamente azionisti, né tantomeno risiedere a Panama. Le assemblee degli azionisti, degli amministratori e dei funzionari possono avere luogo ovunque.

I nominativi degli amministratori e degli azionisti e la rimozione dalla loro carica deve essere resa nota al Registro.

Panama società investimenti: Rappresentante locale

La società deve avere un rappresentante a Panama, solitamente l’avvocato o il procuratore che ha provveduto alla registrazione della società. Il rappresentante non può agire in nome e per conto della società. La sua competenza è esclusivamente limitata al versamento dell’imposta annuale di Registro.

Al fine di limitare l’uso delle società offshore panamensi alle attività esclusivamente legali, il Presidente della Repubblica ha reso esecutiva una direttiva che richiede ai rappresentanti residenti delle società di ottenere particolari informazioni e referenze circa i loro clienti. Le informazioni saranno utilizzate per accertare la situazione economica del proprietario della società e quindi per evitare l’utilizzo di Panama come base per il riciclaggio di denaro sporco. Le informazioni sono strettamente confidenziali, almeno fino a quando non siano necessarie indagini o procedimenti penali, nel qual caso il rappresentante dovrà fornire alle autorità panamensi tutte le informazioni richieste.

Panama società investimenti: Scritture contabili e revisione

Ogni società deve tenere libri contabili, che possono essere tenuti sia in forma scritta che elettronica. La legge non prevede espressamente la revisione contabile, che tuttavia può essere richiesta dagli azionisti.

Panama società investimenti: Unità locali panamensi di società estere

Una società estera può operare a Panama mediante un’unità locale. L’attività può iniziare solo dopo aver registrato l’unità locale, presentando al Registro delle Società i seguenti documenti:

  • una copia autenticata dell’atto costitutivo;
  • una copia dell’ultimo bilancio, a cui deve essere allegato un prospetto del capitale azionario relativo all’attività che si vuole condurre a Panama;
  • un certificato di buona condotta conforme alla legge relativo alla società, emesso nella nazione d’origine e autenticato dal console panamense.

Panama società investimenti: Trust

Costituzione e disposizioni generali

La prima legislazione relativa ai trust risale al 1925. Nel 1941 venne introdotta un’altra disposizione legislativa comprendente anche alcuni principi relativi ai trust statunitensi e britannici. Nel 1984 venne inoltre promulgato il Trust Law al fine di rendere le disposizioni vigenti conformi alle nuove esigenze.

Un trust è un accordo mediante il quale il proprietario di un patrimonio ne trasferisce il possesso a uno o più fiduciari, i quali devono tenere e controllare il patrimonio in conformità alle istruzioni del fiduciante, a beneficio di una o più persone (beneficiari).

Un trust è di solito costituito mediante atto privato che stabilisce le attività del trust, i termini in base ai quali il fiduciario deve curare il patrimonio, i suoi diritti e i suoi doveri. Non è previsto l’intervento della pubblica autorità, né l’iscrizione presso il Pubblico Registro. Va notato che a Panama non esiste un Pubblico Registro per i trust. Le firme del fiduciante e del fiduciario devono essere autenticate da un notaio panamense. Nel caso una proprietà immobiliare panamense sia trasferita mediante trust, è necessario che se ne faccia menzione nel registro dove è stata registrata la proprietà. Non sono previsti limiti relativi all’ammontare del patrimonio fiduciario. In base alla Trust Law, il fiduciario o i suoi rappresentanti, o chi concluda transazioni a loro nome, deve mantenere la più completa segretezza sulle operazioni concluse. Le parti possono disporre in materia di trust, purché gli elementi del contratto siano leciti (conformi alla morale, alla legge, all’ordine pubblico). Non possono essere costituiti trust illimitati nel tempo. Il fiduciante deve fissare un termine temporale.

Un trust è comunque revocabile se l’atto costitutivo lo prevede. Qualora si verificassero conflitti, si può ricorrere all’arbitraggio, sempre che l’atto di negozio fiduciario preveda questa possibilità; lo stesso può anche prevedere le procedure alle quali gli arbitri si devono attenere. In base alla Trust Law, gli atti di costituzione, modifica o estinzione di un trust, come pure gli atti relativi al trasferimento delle azioni in un trust, sono esenti da qualsiasi tassa o contributo se sussistono le seguenti condizioni:

  • proprietà immobiliare situata all’estero;
  • fondi depositati da persona giuridica o fisica il cui reddito non è di fonte panamense;
  • azioni o titoli di qualsiasi genere emessi da società il cui reddito non è di fonte panamense;
  • interesse maturato da conti a deposito o a risparmio aperti a Panama.

Fiduciario e beneficiari

Il fiduciario può essere sia una persona fisica che una persona giuridica, anche se, di norma, accade che sia nominato un professionista – avvocato o commercialista – o una banca. L’atto di negozio fiduciario deve contenere disposizioni relative sia al recesso volontario da parte di un fiduciario, che alla nomina di uno nuovo. Anche i beneficiari possono essere sia persone fisiche che giuridiche. Il trust deve inoltre indicare i nominativi e le circostanze che si devono verificare affinché il beneficiario entri in possesso di quanto previsto dal trust.

Residenza

Un trust creato secondo il dettato legislativo panamense è soggetto alla giurisdizione di Panama. Tuttavia, se previsto nell’atto di negozio fiduciario, esso può essere soggetto ad una giurisdizione straniera; può anche essere disposto il trasferimento in un’altra giurisdizione in un secondo tempo, sempre che ciò sia contemplato nell’atto fiduciario. Analogamente, un trust creato in una giurisdizione straniera può essere governato dalla legge panamense in materia, a condizione che il fiduciante e il fiduciario lo prevedano, e che l’atto fiduciario indichi tale possibilità.

Panama società investimenti: Captive insurance companies

Le Captive Insurance Companies sono un nuovo strumento per la comunità finanziaria internazionale, che va ad aggiungersi ai diversi prodotti e servizi offerti da Panama come centro finanziario internazionale. Si tratta di società, sia panamensi che straniere, con sede a Panama, autorizzate dalla Sovrintendenza alle Assicurazioni e Riassicurazioni del Ministero del Commercio e dell’Industria (“il Sovrintendente”) ad assicurare o riassicurare i rischi esteri di società. L’autorizzazione del Sovrintendente è concessa per l’assicurazione di rischi a lungo termine (compresi rischi individuali, collettivi o di gruppo, infortuni, piani pensionistici o rendite permanenti), o di rischi generali, come ad esempio, qualsiasi altro rischio che non rientri nel primo gruppo. Le captive insurance companies possono assicurare o riassicurare solo i rischi specificamente approvati dal Sovrintendente e, in particolare, non possono assicurare o riassicurare rischi locali o interni a Panama.

Secondo la legge panamense, una captive insurance company è una persona giuridica, solitamente una società per azioni, strutturata, posseduta e gestita da una società appartenente alla stessa area economica. Lo scopo principale consiste nel fornire assicurazioni per quella società o gruppo economico, quale alternativa all’acquisto di polizze assicurative da altre compagnie presenti sul mercato. La captive insurance company solitamente ha stretti legami con la società controllante, la quale fornisce e gestisce le operazioni principali della  controllata, comprese gli investimenti, la sottoscrizione nonché la gestione dei risarcimenti verso gli assicurati, principali beneficiari.

Non tutte le società necessitano di una captive insurance company. Per le società di una certa dimensione, in particolare i gruppi economici composti da più società, che necessitano di un numero elevato di polizze assicurative, può essere conveniente organizzare una captive insurance company, dato che quest’ultima appartiene alla stessa organizzazione societaria, e perciò è possibile ottenere una serie di benefici.

La legge panamense è stata ideata e strutturata in modo da concedere una serie di benefici per l’uso di una captive insurance company. I benefici più interessanti sono:

  • costi minori, in quanto la società appartiene allo stesso gruppo economico. Costi e spese generali possono essere controllati ed è il gruppo a determinare i premi:
  • i premi pagati dagli assicurati sono una fonte di reddito per il gruppo economico, in quanto imputabili all’organizzazione societaria. I premi pagati dagli assicurati sono incassati dalla captive che fa parte del gruppo: perciò è l’organizzazione che detiene i premi;
  • l’amministrazione di una captive insurance company da parte di un gruppo economico permette una migliore gestione del rischio e una maggiore flessibilità nella predisposizione delle polizze e delle altre coperture necessarie al gruppo, che nell’insieme comporta una riduzione dei costi. Il mercato delle assicurazioni determina i prezzi per le compagnie assicurative, senza distinguo fra i vari clienti. Per questo le perdite subite da alcuni clienti influenzano il prezzo anche per quei clienti che non hanno subito perdite o le hanno subite in maniera minore. Mediante l’assicurazione dei rischi di imprese che appartengono allo stesso gruppo, la captive insurance company ha potenzialmente la possibilità di ottenere premi più vantaggiosi.

Panama società investimenti: Costituzione

La costituzione di una captive insurance company necessita della licenza rilasciata dal Sovrintendente delle Assicurazioni e Riassicurazioni, il quale dovrà prima approvare la struttura organizzativa della società, se è panamense, oppure la documentazione contabile, se è estera. La società deve presentare i seguenti documenti:

  • bozza dell’atto costitutivo, se la società è panamense, o copia certificata dell’atto costitutivo se è estera; una risoluzione rilasciata dal consiglio di amministrazione che autorizza l’apertura di un ufficio a Panama, la nomina di un amministratore o di un legale rappresentante, un documento attestante l’ammontare del capitale sociale;
  • referenze personali e bancarie degli azionisti e degli amministratori;
  • l’indirizzo della sede legale della società e il nome dell’amministratore o del legale rappresentante;
  • un rapporto tecnico che evidenzi le tipologie di rischi da assicurare o riassicurare e le attività da intraprendere in tal senso;
  • un assegno certificato di US$ 1.000 per coprire le spese amministrative e di due diligence della Sovrintendenza.

Se la società intende operare come assicurazione dei rischi generali, il capitale sociale da versare è di US$ 150.000; se intende invece operare come assicurazione dei rischi a lungo termine, il capitale da versare è di US$ 250.000.

Il tributo da versare per il rilascio della licenza è pari a US$ 1.000. La tassa annuale per la licenza è di US$ 2.000, mentre la tassa societaria annua ammonta a US$ 150.

panama società investimenti fondazione

Panama società investimenti: Fondazioni

La fondazione privata panamense è regolamentata dalla Private Foundation Law 1995. Questo tipo di società viene solitamente utilizzata per proteggere beni e proprietà, ma, a differenza del trust, la fondazione è una persona giuridica indipendente, senza azionisti.

Costituzione e disposizioni generali

La costituzione di una fondazione avviene in cinque giorni e le procedure sono simili a quelle applicate per la costituzione di una società per azioni panamense. La fondazione può essere costituita da persone fisiche o giuridiche. Al momento della costituzione, è necessario fornire le seguenti informazioni:

  • il nome, che deve essere diverso dai nomi già registrati a Panama e deve riportare il termine “fondazione”
  • il capitale della fondazione (almeno US$ 10.000)
  • i nomi e gli indirizzi di tutti i membri del consiglio della fondazione
  • l’indirizzo della sede legale
  • il nome e l’indirizzo dell’agente residente
  • l’ambito di azione
  • le procedure per la nomina dei beneficiari
  • il diritto a modificare l’ambito o gli elementi organizzativi della fondazione, se e quando necessario
  • la durata
  • le istruzioni per gestire i beni della fondazione al momento dello scioglimento
  • qualsiasi informazione legale il fondatore intenda inserire.

La fondazione deve essere registrata presso il Pubblico Registro e, successivamente, avviene il trasferimento del capitale iniziale alla fondazione: in tal modo, il capitale diventa un bene della fondazione ed è totalmente separato dalla persona o dall’organizzazione che ha effettuato il trasferimento. Al momento della registrazione, viene nominato un protettore – la cui identità rimane riservata – che controlla il capitale della fondazione e ne definisce la strategia di sviluppo. Il beneficiario di una fondazione può essere qualsiasi persona o organizzazione e la sua identità è totalmente riservata.  La fondazione è gestita dal consiglio, formato da almeno tre privati o società. Una fondazione costituita in base alle leggi di Panama deve avere un agente locale, in genere un avvocato o uno studio legale, e una sede legale a Panama.

Le fondazioni registrate a Panama possono essere ridomiciliate in un’altra giurisdizione. Allo stesso modo, una fondazione estera può essere registrata a Panama presentando una serie di documenti alle autorità locali. Solo l’agente locale e i membri del consiglio della fondazione sono riportati nel Registro pubblico. Tutte le altre informazioni circa i beneficiari, il protettore e le transazioni sono strettamente riservate. Le donazioni o cessioni di beni ad una fondazione sono esentasse. Non vengono versate imposte su modifiche o scioglimento di una fondazione. Gli utili sono esentasse se provengono da attività condotte all’estero o da beni ivi situati.

Panama società investimenti: Sistema impositivo, tassazione delle società residenti

In base al diritto panamense, qualsiasi persona fisica o giuridica (società di capitali o di persone) nazionale o estera, che riceve un reddito di fonte panamense, è assoggettata ad imposta. Tranne se espressamente esente, il reddito di fonte panamense è tassato, indipendentemente dalla nazionalità, dal domicilio o dalla residenza del contribuente o dal luogo in cui il contratto è stato stipulato. Il reddito di fonte estera non è tassato. L’imponibile delle società corrisponde all’ammontare del reddito lordo, da cui vengono detratti gli esborsi e le spese deducibili. Le società di capitali che operano all’interno della Colon Free Zone godono di vantaggi notevoli, oltre che di incentivi ed aliquote favorevoli.

Panama società investimenti: Definizione di residenza

Le persone fisiche che risiedono a Panama per più di 183 giorni, in qualsiasi periodo dell’anno fiscale, sono considerate residenti per quell’anno. Tuttavia, la nazionalità o la residenza di una persona non influenza gli obblighi fiscali, in quanto chiunque riceva un reddito di fonte panamense è assoggettato all’imposta sul reddito. Se la sua attività si svolge a Panama, la società è considerata residente, e quindi tassata, indipendentemente dal luogo in cui è stata registrata. Quindi, la distinzione tra società residente e non residente è meno rilevante rispetto ad altri Stati, poiché il concetto di territorialità considera imponibile solo il reddito di fonte panamense. Le unità locali di società estere sono assoggettate all’imposta sul reddito solo nel caso in cui il reddito sia di fonte panamense.

Panama società investimenti: Aliquote d’imposta

Imposta societaria

Il reddito imponibile sulle Persone Giuridiche prevede oggi un’aliquota del 25%, mentre fino al 2009 era del 30%.

Bisogna sempre tenere presente che i redditi esteri non sono soggetti a tassazione in base al principio di territorialità sancito da Panama.

.A partire dall’anno fiscale 2006 è stato stabilito un calcolo alternativo per il pagamento dell’imposta societaria. L’aliquota per le società è il 25% del maggiore fra:

  • il reddito netto imponibile calcolato deducendo costi, spese ed incentivi dal reddito lordo;
  • il reddito imponibile netto derivante dalla deduzione del 95,33% dal reddito netto totale.

Per i soggetti partecipati dallo Stato per almeno il 40%, l’aliquota è del 30% (25% se si tratta di una società di telecomunicazioni).

Le società con reddito pari o superiore a 1,5 milioni di USD sono soggette a un’imposta minima alternativa (CAIR – Alternative minimum tax) pari all’1,17% del reddito imponibile lordo.

Questo salvo rinuncia entro cinque giorni dalla presentazione della dichiarazione dei redditi se ha riportato perdite o quando l’aliquota effettiva è superiore al 25%.

Imposta sulle persone fisiche – Alle persone fisiche si applica il concetto di territorialità. L’imposta sul reddito delle persone fisiche si applica al reddito di fonte panamense, ma alcuni redditi sono esenti.

Le riforme apportate dalla Legge N. 6 del 2005 dispongono che alcuni redditi debbano considerarsi percepiti a Panama se ricevuti per servizi effettuati da persone fisiche per attività svolte al di fuori del territorio nazionale e:

  • se il soggetto è rimasto a Panama per almeno il 70% dell’anno di calendario
  • se il lavoro ha influito sulla produzione di reddito del soggetto.

I servizi resi fuori da Panama, non collegati ad attività che producono reddito svolte a Panama, e servizi sporadici, come consulenze, conferenze e simili, sono esentasse.

Il reddito imponibile è il totale di tutto il reddito di fonte panamense dopo la deduzione di oneri deducibili e passività, escluso il reddito esente. Il reddito imponibile comprende reddito da lavoro dipendente, i servizi di lavoratori autonomi, attività commerciali e reddito da investimento.

La tabella seguente fornisce le aliquote fiscali per le persone fisiche applicabili dal 2005 e tuttora in vigore:

Reddito imponibile (US$) Imposta pagabile (US$)
Fino a 11.000,00 0
11.001,00 fino a 50.000,00 15%
50.001,00 25%

 

Panama società investimenti: Imposte su capital gains

I capital gains sono considerati reddito imponibile, tranne se derivanti dalla vendita di titoli in società registrate presso la National Securities Commission o emesse dal Governo panamense. Viene, inoltre, applicata una ritenuta del 10% alle plusvalenze derivanti dalla vendita di terreni o immobili.

La tassazione dei guadagni di capitale sulla vendita di azioni o altri strumenti negoziabili è del 10% a titolo di acconto.

L’alienante deve operare la ritenuta d’acconto del 5% sul prezzo di vendita.

Sono considerati capital gain anche i guadagni derivanti dalla vendita di beni immobili.

Se i guadagni di capitale sono ottenuti da normali operazioni d’impresa sono tassati secondo le regole del reddito d’impresa. Mentre se non vi rientrano sono tassati al 10%.

Ad ogni persona fisica titolare di reddito spetta una deduzione base di 800$ nonché deduzioni specifiche in presenza di determinate situazioni:

  • Per interessi su mutui fino a 15.000$ annui;
  • Per donazioni a favore di organizzazioni non lucrative fino a 50.000$;
  • Infine, per contributi a partiti politici fino a 10.000$.

Panama società investimenti: Ritenute fiscali

La ritenuta fiscale si applica su salari, dividendi distribuiti e versamenti di reddito a non- residenti.

Panama società investimenti: Ritenuta sui dividendi

I dividendi societari di fonte panamense, siano essi pagati ad una persona fisica o giuridica, residente o non residente, sono assoggettati ad una ritenuta fiscale del 10%. La ritenuta è a carico della società che effettua il pagamento e, una volta che i dividendi sono stati ricevuti dagli azionisti, non saranno assoggettati ad altra imposta. I dividendi pagati da una società che non produce e/o percepisce reddito a Panama non sono assoggettati a ritenuta fiscale. I dividendi pagati dalle società della Colon Free Zone, derivati dagli utili prodotti con le esportazioni, sono esenti. Se i dividendi non sono distribuiti o se i dividendi distribuiti ammontano a meno del 40% del reddito netto, la ritenuta del 10% sarà applicata sul 40% del reddito netto dopo imposta.

I dividendi ricevuti da una società residente e distribuiti da un’altra società residente sono esenti dall’imposta sulle società.

I dividendi delle persone giuridiche saranno sottoposti ad una ritenuta del:

  • 10% in caso di azioni nominative;
  • 20% se al portatore.

Le imprese che operano invece nelle zone franche godranno invece di una ritenuta privilegiata del 5%.

Panama società investimenti: Ritenuta sui salari

Ogni datore di lavoro deve operare una ritenuta fiscale su stipendi e altre remunerazioni pagate ai prestatori di lavoro in base a quanto stabilito dall’International Revenue Service.

I prestatori di lavoro che ricevono retribuzioni da datori di lavoro diversi o che percepiscono reddito da altre fonti, tranne i dividendi previamente assoggettati a ritenuta, devono presentare una dichiarazione dei redditi personale.

Panama società investimenti: Ritenuta sui pagamenti a non-residenti

Le società che rimettono i pagamenti all’estero o accreditano a persone residenti all’estero il reddito imponibile, proveniente da una qualunque fonte panamense, devono applicare la ritenuta al momento del pagamento o dell’accredito.

Panama società investimenti: Pagamento delle imposte e presentazione della dichiarazione dei redditi

Qualsiasi persona, fisica o giuridica, estera o panamense, assoggettata al pagamento delle imposte, deve presentare una dichiarazione dei redditi entro il 15 o il 31 marzo di ogni anno. La dichiarazione deve riportare il reddito ottenuto nel corso dell’anno precedente, oltre che i dividendi ripartiti tra gli azionisti o i soci, e l’interesse versato ai creditori. Contemporaneamente, il contribuente deve presentare una dichiarazione del reddito previsto per l’anno fiscale successivo. In tal caso, il reddito presunto non può essere inferiore a quello dichiarato per l’anno precedente. I non-residenti che hanno un reddito di fonte panamense, oltre ai dividendi, sul quale è stata operata una ritenuta fiscale del 10%, devono compilare una dichiarazione, personalmente o mediante un rappresentante. La mancata presentazione della dichiarazione dei redditi può dar luogo a un’ammenda che varia dai US$ 10 a US$ 1.000, a seconda dell’ammontare della tassa da versare. In caso di pagamenti inferiori al dovuto, viene applicata una penale del 10% sulla differenza.

Panama società investimenti: Altre imposte panamensi

Oltre alle imposte sul reddito, sono applicate diverse altre imposte, a livello nazionale o comunale. Le imposte che seguono sono nazionali, tranne la tassa municipale di circolazione.

Imposta di registro: Alcuni documenti devono essere registrati o nel Registro civile o in quello commerciale. Questa registrazione ha valore legale e probatorio nei confronti di terzi. Le imposte di registro variano a seconda dell’ammontare e della natura della transazione posta in essere.

Imposta di bollo: E’ necessario apporre i bolli su tutti i documenti pubblici, su ricevute, fatture relative a vendite, su tratte, assegni e pagherò cambiari. I documenti relativi alle locazioni internazionali, ovvero relativi a patrimoni utilizzati all’estero, sono esenti.

Tassa sui viaggi aerei: Al momento dell’acquisto del biglietto aereo a Panama, viene applicata una tassa sulle destinazioni straniere. E’ inoltre prevista una tassa aeroportuale sui passeggeri in partenza, tranne che per quelli che transitano in meno di 12 ore.

Permessi di partenza: Il clearance certificate indica che il contribuente ha adempiuto a tutti gli obblighi relativi all’imposta sul reddito. Questo permesso è obbligatorio nel caso intervengano certi tipi di transazioni con il Governo. I non-residenti che soggiornano a Panama per più di 90 giorni devono esibire un clearance certificate al momento di lasciare la nazione.

Imposta sulla proprietà: La proprietà immobiliare è assoggettata ad un’imposta applicata su base progressiva. L’imposta si basa sul valore patrimoniale ed è stabilita dalla Land Commission.

Tassa sugli alcoolici: L’importazione e la lavorazione di liquori è tassata.

Tassa sulle imbarcazioni: All’atto della registrazione viene versata un’imposta calcolata in base alle tonnellate. Non sono previste imposte di bollo al riguardo.

Dazi su importazioni ed esportazioni: Panama applica dazi sulle importazioni con la sola eccezione delle merci esenti per legge o da accordo tra le parti. Non sono previsti dazi sulle esportazioni, tranne nel caso di esportazione di banane, zucchero, alcune risorse naturali, metalli preziosi e non.

Tassa sulla licenza industriale e commerciale: E’ necessario ottenere una licenza qualora si intenda condurre un’attività di d’impresa a Panama. Le licenze sono tassate annualmente, in base al patrimonio netto della società.

Tassa di circolazione: I motoveicoli sono assoggettati alla tassa di circolazione, su base nazionale e municipale, in relazione all’uso, alle dimensioni e al tipo di veicolo.

Imposte municipali: Le singole municipalità sono autorizzate a tassare diversi cespiti. L’imposta varia da città a città.

Imposta sul valore aggiunto (IVA): E’ prevista un’imposta sui consumi applicata sulla cessione di proprietà personale di beni e merci mediante compravendita, contratti, accordi o altri atti che non implichino il trasferimento del controllo della proprietà personale.

Tassa annuale sulle società: Tutte le società, estere o panamensi, iscritte al Registro sono assoggettate al pagamento di una tassa annuale.

Panama società investimenti: Incentivi fiscali, agevolazioni ed esenzioni

Il Panamanian Fiscal Code prevede espressamente l’esenzione per l’interesse versato su un conto di risparmio, su un deposito a termine, o su altri tipi di conti correnti presso banche domiciliate a Panama. Il Code rende altresì esenti dall’imposta sul reddito gli interessi e le commissioni che tali banche pagano ad altre banche o ad altri istituti di credito internazionali domiciliati all’estero per prestiti o per altri stanziamenti di fondi.

Panama società investimenti: Imposizione del reddito da fonte estera

Come conseguenza del principio territoriale del sistema fiscale panamense, non sono previste imposte sugli utili societari o sui dividendi di fonte estera. Più in particolare, i decreti n. 170 e 197, del 1993, ribadiscono il concetto territoriale di tassazione di Panama. Tali disposizioni esentano espressamente dall’imposta il reddito elencato sotto, in quanto reddito derivato da transazioni offshore:

  1. il reddito derivato dalla fatturazione da parte di un ufficio situato a Panama, da vendite di merci e prodotti per un prezzo maggiore di quello per il quale tali merci e prodotti sono stati fatturati dal fornitore all’ufficio panamense, sempre che gli stessi non siano consegnati a Panama;
  2. il reddito percepito da una sede situata a Panama relativamente a transazioni economiche e commerciali effettuate all’estero;
  3. i dividendi pagati a soci ed azionisti da una società panamense e provenienti dal reddito estero, così come dal reddito derivato dalle attività sopraindicate;
  4. l’interesse, le commissioni o altro reddito simile guadagnato o riscosso da prestiti e percepito da una persona fisica o giuridica indipendentemente dal luogo in cui essa è domiciliata o dallo Stato in cui la società è costituita, linee di credito o altra transazione finanziaria intrapresa con un creditore domiciliato all’estero, sempre che tali fondi siano utilizzati all’estero, anche se il pagamento dell’interesse su queste transazioni finanziarie avviene a Panama;
  5. l’interesse, le commissioni e altri tipi di reddito di medesima natura guadagnati da operazioni finanziarie concesse a società, indipendentemente dal loro domicilio o dallo Stato in cui sono state costituite, sempre che queste società abbiano percepito il reddito da fonti, attività e transazioni eseguite o effettuate all’estero;
  6. il reddito o l’interesse percepito da trust costituiti a Panama secondo la legge n.1 del 1984 (la Trust Law di Panama) e proveniente da patrimoni situati all’estero e dati in deposito fiduciario, o derivante da conti di risparmio, depositi vincolati di persone fisiche o giuridiche il cui reddito non è prodotto a Panama, così come da azioni o titoli di qualsiasi natura, anche se tali depositi, azioni o patrimoni sono conservati nella Repubblica di Panama;
  7. i premi pagati per le polizze di assicurazione e riassicurazione sui rischi delle persone fisiche, giuridiche o di patrimoni situati all’estero;
  8. i ricavi derivanti da vendita, cessione o trasferimento di azioni e partecipazione in società panamensi il cui patrimonio sia situato all’estero;
  9. i ricavi derivanti da vendita, cessione o trasferimento di azioni e partecipazione in una società panamense che possiede navi registrate sotto la bandiera di Panama, della Panamanian Merchant Marine;
  10. il reddito percepito da navi registrate sotto la bandiera panamense nella Panamanian Merchant Marine e proveniente dal commercio marittimo internazionale;
  11. i ricavi derivanti da vendita, cessione o trasferimento di navi e aeroplani adibiti al commercio internazionale e registrati sotto la bandiera panamense:
  12. i ricavi provenienti dall’utilizzo di una nave registrata sotto la bandiera di un Paese straniero, a condizione che questo Paese, a sua volta, esenti da tassazione il reddito percepito in quel Paese da una nave battente bandiera panamense;
  13. il reddito percepito da una persona giuridica o fisica estera, residente a Panama o all’estero, dall’utilizzo di una nave registrata sotto la bandiera di qualsiasi Stato, sempre che lo Stato della suddetta persona fisica o giuridica garantisca la stessa esenzione alle persone fisiche o giuridiche panamensi costituite sotto la legislazione di Panama o a coloro che hanno domicilio a Panama;
  14. l’interesse pagato da banche locali o estere situate a Panama a conti di risparmio o depositi di risparmio tenuti in questo Stato;
  15. l’interesse pagato da banche locali o estere situate a Panama a banche ed istituzioni finanziarie internazionali su prestiti, linee di credito, accettazioni o altro;
  16. l’interesse percepito da banche locali o estere situate a Panama su prestiti concessi per il finanziamento o la costruzione di ‘case a basso costo – come definite dal Ministro della Housing – la semina di riso, grano o fagioli, sempre che l’interesse sia inferiore all’8% all’anno, lo sviluppo del settore agricolo, agro-industriale e dell’allevamento, e gli investimenti nell’attività forestale;
  17. le royalties pagate alle persone fisiche o giuridiche domiciliate nella Colon Free Zone di Panama;
  18. i pagamenti a locatori, relativamente a contratti di locazione internazionali stipulati in base alla legge n. 7/ 1990 di Panama.

Il disposto prevede la distinzione fra le locazioni internazionali e quelle nazionali. Se il locatario di una proprietà utilizza la medesima a Panama per produrre reddito imponibile, il canone è assoggettato all’imposizione panamense, indipendentemente dalla nazionalità o dalla residenza del locatore. Al contrario, qualora la proprietà data in locazione non sia utilizzata a Panama, i canoni non saranno assoggettati all’imposta panamense in quanto provengono da fonti non panamensi. La legge 7/1990 esclude espressamente dal pagamento dell’imposta il reddito prodotto da navi mercantili che svolgono attività di commercio internazionale. Una società panamense che intende effettuare transazioni internazionali esenti da imposta relativamente a locazioni di immobili deve avere un minimo di capitale versato di almeno US$100.000. Deve poi essere ottenuta una licenza di locazione commerciale, mediante una procedura abbastanza semplice, da presentare al Ministro del Tesoro. Sei mesi dopo la registrazione, la società può cominciare a porre in essere transazioni relative alla locazione. Non sono previste imposte sulle plusvalenze patrimoniali di fonte estera, né limiti alla circolazione di reddito all’estero.

Panama società investimenti: Tassazione dei trust panamensi

La legislazione panamense in materia di trust e le relative disposizioni fiscali seguono il principio della ‘territorialità’, in base al quale un trust è esente da imposta se comprende:

  • proprietà immobiliare situata all’estero;
  • denaro depositato da persone fisiche o giuridiche il cui reddito non abbia origine o non sia imponibile a Panama;
  • quote di azionariato o titoli di qualsiasi tipo, emessi da società per azioni il cui reddito non derivi da fonte panamense, anche se tali somme, titoli, azioni possono essere depositati a Panama.

Ai fini fiscali, il patrimonio di un trust è separato da quello personale del fiduciario. I due patrimoni non vanno confusi, tranne che per le transazioni condotte in mala fede, anche da terzi che hanno trasferito la proprietà senza osservare le disposizioni al riguardo e mettendo in pericolo i diritti legittimi.

Panama società investimenti: Società offshore

Le società panamensi vengono spesso utilizzate per condurre operazioni offshore, come holding, per condurre attività d’impresa all’estero, come concessionarie o come società finanziarie. Le società offshore panamensi possono avere il domicilio a Panama: il loro status offshore dipende infatti esclusivamente dal luogo in cui conducono la loro attività, ovvero dalle loro operazioni offshore. Considerata l’assenza di disposizioni restrittive riguardo l’indice di indebitamento delle società panamensi, il finanziamento può essere effettuato sia mediante capitale di prestito che mediante capitale azionario. Non è previsto un capitale minimo. Le società panamensi, così come quelle offshore, sono totalmente esenti da controlli valutari. Il principio territoriale della tassazione panamense rende esente il reddito delle società offshore, in quanto reddito derivato da operazioni effettuate all’estero. Quindi, anche i dividendi possono essere esenti da imposta, sempre che non derivino da utili prodotti a Panama. Nel caso siano di fonte panamense, saranno assoggettati ad una ritenuta fiscale nella misura del 10%. Ricordiamo inoltre che, sempre in base al principio territoriale, il reddito derivato da vendite fatturate da un ufficio panamense è esente se le merci non entrano fisicamente nel territorio di Panama.

Panama società investimenti: Pagamenti da una società offshore agli azionisti

Le società offshore, sempre che non abbiano un reddito di fonte panamense, possono effettuare i pagamenti agli azionisti (panamensi o stranieri residenti a Panama) senza incorrere in alcuna ritenuta fiscale. Come conseguenza, anche gli azionisti sono esenti, tranne nel caso in cui il reddito ricevuto sia di fonte panamense.

Panama società investimenti: Le holding offshore

Il principio di territorialità applicato dal sistema fiscale panamense vale anche per le transazioni offshore. Di conseguenza, le società offshore sono esenti dall’imposta sul reddito, sempre che questo non sia prodotto a Panama. Le holding panamensi possono concludere qualsiasi tipo di transazione con Stati terzi, sia direttamente sia tramite società controllate o collegate o unità locali all’estero. Esse possono agire anche come stanza di compensazione per gli utili derivati da operazioni con l’estero, accumulando utili e reinvestendoli in altri Stati. D’altra parte, gli utili di una società offshore non residente possono essere convenientemente “parcheggiati” in una società panamense, considerata l’assenza di imposte sugli utili non distribuiti. A seconda che queste transazioni siano condotte o meno a Panama, esse sono assoggettate o meno ad imposizione fiscale.

Panama società investimenti: Le società finanziarie offshore

Una società domiciliata a Panama può essere utilizzata come società finanziaria. Questa non sarà assoggettata ad imposta, tranne nel caso in cui il suo reddito sia di fonte panamense.

Panama società investimenti: Le società concessionarie offshore

Una società di capitali panamense può agire come concessionaria di diritti verso una società collegata o controllata all’estero. Le royalties relative al diritto di utilizzo della proprietà industriale (brevetti, marchi commerciali, informazioni scientifiche e processi industriali) non sono assoggettate ad imposta se gli utili o le royalties non sono di fonte panamense o, nel caso lo siano, se la società è domiciliata nella Colon Free Zone.

Panama società investimenti: Le società che conducono attività d’impresa nella Colon Free Zone

La Colon Free Zone è un’area in cui è conveniente stabilire società che conducono attività d’impresa, in quanto in tale area sono applicati i seguenti sgravi fiscali:

  • i dividendi agli azionisti offshore non sono assoggettati ad imposta;
  • non esistono imposte sugli investimenti di capitale;
  • esenzione da tutte le imposte municipali;
  • non sono previsti dazi doganali o altre imposte sulle spedizioni dalla/alla Free Zone.

Panama società investimenti: imposta sulle successioni e donazioni a Panama

Non sono previste imposte sulle successioni, mentre l’imposta sulle donazioni è stata abolita dal 2002.

Panama nel corso del tempo è divenuta un Paese simbolo della protezione patrimoniale. L’assenza di imposte di successione nel Paese permette la costituzione di enti societari costituiti spesso per la protezione di un patrimonio. Enti che poi passeranno in forma ereditaria senza scontare alcuna tassazione.

Questo è un altro vantaggio che da un punto di vista fiscale Panama può offrire, naturalmente questo è riservato ai soggetti (o enti) con residenza fiscale panamense.

Panama società investimenti: le conclusioni.

In definitiva, specie da quando Panama ha intrapreso decise riforme fiscali atte a evitare di impattare con attività volte al riciclaggio ed all’evasione fiscale, sembra essere diventata particolarmente appetibile per tutti quei soggetti che desiderino delocalizzare le proprie attività produttive e creare maggiori possibilità di guadagno alle proprie attività.

Indubbia poi è la particolare figura e il sicuro interesse che Panama riveste in ambito di attività volte ad una legale e certa tutela patrimoniale.

Chiaramente investire e delocalizzare a Panama non è semplice né intuitivo, così come non sono semplici i complessi sistemi di tutela patrimoniale che possono porsi in essere a salvaguardia del proprio patrimonio: importante è trovare il partner giusto per farsi seguire nei propri affari in questa giurisdizione centroamericana.

Chiaramente, anche per Panama varranno tutte le regole in tema di dichiarazioni nel quadro RW, per poter essere sempre nella legalità assoluta quandosi voglia costituire e gestire una società estera.

INFO LINE COSTITUZIONE SOCIETA’ A PANAMA: +393483610420

Per approfondire questo, ed altri argomenti, naviga nel nostro canale YouTube
Siamo operativi anche per videoconsulenze, senza bisogno di spostarsi fisicamente per venire nei nostri uffici

 

 

© Riproduzione riservata
NOTE OBBLIGATORIE per la citazione o riproduzione degli articoli e dei documenti pubblicati in www.avvocatobertaggia.org
È consentito il solo link dal proprio sito alla pagina di www.avvocatobertaggia.org che contiene l’articolo di interesse.
È vietato che l’intero articolo sia copiato in altro sito; anche in caso di pubblicazione di un estratto parziale è sempre obbligatoria l’indicazione della fonte e l’inserimento di un link diretto alla pagina di www.avvocatobertaggia.org che contiene l’articolo.
Per la citazione in Libri, Riviste, Tesi di laurea, e ogni diversa pubblicazione, online o cartacea, di articoli (o estratti di articoli) pubblicati in www.avvocatobertaggia.org è obbligatoria l’indicazione della fonte, nel modo che segue:
Autore. Studio Legale Internazionale Bertaggia – Titolo Panama società investimenti, in www.avvocatobertaggia.org

 

 

 

Insurance Quote

[contact-form-7 404 "Non trovato"]