Ingiuria, diffamazione, calunnia

INGIURIA DIFFAMAZIONE CALUNNIA

VUOI INFORMAZIONI IN MERITO AD INGIURIA DIFFAMAZIONE CALUNNIA? INFO LINE: +393483610420

L’ingiuria, la diffamazione e la calunnia, sono delle fattispecie di reato (l’ingiuria non più) particolarmente comuni che rappresentano una notevole percentuale dei reati che quotidianamente vengono commessi in Italia: cercheremo di spiegarvi in cosa consistono e cosa fare, a seconda che siate imputati o parti offese del reato.

INGIURIA

Il reato di ingiuria (art. 594 c.p.), che consisteva nel punire penalmente  chiunque con fraseologia offensiva, lede l’onore o il decoro di una persona presente, ed era punito con la reclusione fino a sei mesi o con la multa fino a € 516,46, è stato abrogato dall’art. 1, comma 1, lett. c), D.Lgs. 15 gennaio 2016, n. 7, a decorrere dal 6 febbraio 2016. Vedi, anche, l’art. 4, commi 1, lett. a), 2, 3 e 4, lett. f), del medesimo D.Lgs. n. 7/2016. Ciò non significa però che tale comportamento sia diventato esente da sanzione, infatti l’autore di tali fatti, potrà essere chiamato a risponderne in sede civile.

Il risarcimento danni per ingiuria è l’unica azione che ora può effettuare la vittima, a seguito della depenalizzazione del reato. Ora si può agire solo civilmente, ma la parte offesa ha l’onere della prova, cioè deve dimostrare di avere subito un’offesa, con l’aiuto di un avvocato civilista esperto.

DIFFAMAZIONE

Commette invece il diverso reato di diffamazione (art. 595 c.p.) “Chiunque, fuori dei casi indicati nell’articolo precedente, comunicando con più persone, offende l’altrui reputazione, è punito con la reclusione fino a un anno o con la multa fino a milletrentadue euro.

Se l’offesa consiste nell’attribuzione di un fatto determinato, la pena è della reclusione fino a due anni, ovvero della multa fino a duemilasessantacinque euro.

Se l’offesa è recata col mezzo della stampa  o con qualsiasi altro mezzo di pubblicità, ovvero in atto pubblico [2699], la pena è della reclusione da sei mesi a tre anni o della multa non inferiore a cinquecentosedici euro.

Se l’offesa è recata a un Corpo politico, amministrativo o giudiziario, o ad una sua rappresentanza, o ad una Autorità costituita in collegio [342], le pene sono aumentate.”

La diffamazione può essere reputata un reato “lieve” se paragonato ad altri, può però essere particolarmente pesante là ove il danneggiato dal reato eserciti l’azione risarcitoria nei confronti dell’imputato, costituendosi parte civile: in tal caso si possono rischiare condanne patrimoniali veramente pesanti. La diffamazione può assumere rilievi veramente pesanti nei confronti della parte offesa dal reato, sembra un reato di poco conto, ma in realtà può avere conseguenze veramente notevoli, come la perdita di credibilità, una carriera rovinata, ed altri problemi di eguale rilievo.

CALUNNIA

Dall’ingiuria e dalla diffamazione deve distinguersi il reato di calunnia (art. 368 c.p.) che si ha quando: “Chiunque, con denuncia [c.p.p. 333], querela [c.p.p. 336], richiesta [c.p.p. 342] o istanza [c.p.p. 341], anche se anonima o sotto falso nome, diretta all’Autorità giudiziaria o ad un’altra Autorità che a quella abbia obbligo di riferirne o alla Corte penale internazionale, incolpa di un reato taluno che egli sa innocente, ovvero simula a carico di lui le tracce di un reato, è punito con la reclusione da due a sei anni.

La pena è aumentata [64] se s’incolpa taluno di un reato pel quale la legge stabilisce la pena della reclusione superiore nel massimo a dieci anni, o un’altra pena più grave.

La reclusione è da quattro a dodici anni, se dal fatto deriva una condanna alla reclusione superiore a cinque anni; è da sei a venti anni, se dal fatto deriva una condanna all’ergastolo; [e si applica la pena dell’ergastolo, se dal fatto deriva una condanna alla pena di morte]”

La calunnia è un reato che molte volte si commette quando, presi dall’ira del momento, e privi di un valido consiglio legale, si denunziano persone e reati senza avere la concreta ed assoluta certezza di chi sia il reale colpevole, magari indicando come autore del reato un soggetto su cui si nutrono dei meri sospetti. Prima di fare qualunque denunzia o querela, se hai dei dubbi, rivolgiti sempre ad un avvocato.

ingiuria diffamazione calunnia

Per consulenza penale con avvocato penalista a Ferrara,  in materia di ingiuria, diffamazione e calunnia, chiedi un consulto alla sezione di diritto penale dell’avvocato Bertaggia: INFO LINE +393483610420

© Riproduzione riservata
NOTE OBBLIGATORIE per la citazione o riproduzione degli articoli e dei documenti pubblicati in www.avvocatobertaggia.org
È consentito il solo link dal proprio sito alla pagina di www.avvocatobertaggia.org che contiene l’articolo di interesse.
È vietato che l’intero articolo sia copiato in altro sito; anche in caso di pubblicazione di un estratto parziale è sempre obbligatoria l’indicazione della fonte e l’inserimento di un link diretto alla pagina di www.avvocatobertaggia.org che contiene l’articolo.
Per la citazione in Libri, Riviste, Tesi di laurea, e ogni diversa pubblicazione, online o cartacea, di articoli (o estratti di articoli) pubblicati in www.avvocatobertaggia.org è obbligatoria l’indicazione della fonte, nel modo che segue:
Autore. Studio Legale Internazionale Bertaggia – Titolo INGIURIA DIFFAMAZIONE CALUNNIA, in www.avvocatobertaggia.org

Dettagli sui cookie

Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi.

Tecnici Marketing Statistiche Preferenze Altro

Consenso fornito in data: id:

Insurance Quote

[contact-form-7 404 "Non trovato"]